Milano : consigli essenziali per non perdersi il meglio

Questa piccola guida con consigli per un soggiorno a Milano ti aiuterà a preparare una breve ma intensa vacanza nella città della moda italiana, aiutandoti a sfruttare al massimo il tuo tempo.
Con un impressionante mix di stili, questa città ha nel suo centro storico, un grande patrimonio storico-culturale, su tutto spiccano il Duomo e l’affresco dell’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci.
Ma non solo la città stessa è interessante, nei suoi dintorni puoi trovare posti incredibili. Milano infatti è una base perfetta per una fuga occasionale sul Lago di Como, oppure una gita breve a Bergamo o addirittura allungarsi fino a Torino.

1. Qual è il momento migliore?
Il periodo migliore per fare un viaggio a Milano sono la primavera e l’autunno, quando la temperatura è piacevole e i parchi sono splendidi.

2. Come andare dall’aeroporto al centro città
Milano ha tre aeroporti per raggiungere la città: Malpensa situato a 50 chilometri di distanza, Linate a 10 chilometri di distanza e Bergamo a 45 chilometri di distanza, tutti molto ben collegati con i mezzi pubblici con la Stazione Centrale di Milano.

  • Malpensa : ha il treno Malpensa Express che per 13 euro ti porterà in città, l’autobus Terravision e lo Shuttle Malpensa per 10 euro(16 A/R).
  • Linate : le linee di autobus 73 e X73 ti porteranno al centro.
  • Bergamo : ha le compagnie di autobus Terravision e Orio Shuttle che costano 5 euro che puoi prenotare qui, il treno che parte dalla stazione di Bergamo per 7 euro

3. Dove dormire?
Se hai intenzione di viaggiare a Milano nei mesi migliori ovvero primavera o autunno, è consigliabile prenotare l’hotel con diversi mesi di anticipo per trovare il prezzo migliore e avere l’offerta migliore tra cui scegliere. La mia zona preferita per soggiornare a Milano è intorno alla Stazione Centrale, dato che è ottimamente collegamento con l’aeroporto con autobus e treno e con il centro storico, con metropolitana o a piedi (25 minuti).La zona più costosa ovviamente è il centro storico, dove gli hotel di solito non vanno sotto i 120 euro a notte, anche se hai il vantaggio di poter raggiungere tutte le attrazioni turistiche della città a piedi e in pochi minuti.
Altri luoghi della città con prezzi di alloggio più convenienti sono l’affascinante quartiere di Brera, situato a 10 minuti a piedi dal centro e dal quartiere dei canali i Navigli, che offre una grande offerta di ristoranti e locali dove uscire la sera.

4. Come spostarsi quando si viaggia a Milano?
Se hai prenotato un hotel nel centro storico della città, tra Piazza del Duomo e il Castello Sforzesco, puoi raggiungere tutte le attrazioni turistiche della città a piedi.
Se alloggi in zone più remote del centro o desideri visitare quartieri come i Navigli, situati a circa 20 minuti a piedi, è consigliabile utilizzare il trasporto pubblico economico ed efficiente di Milano, in particolare le 4 linee della metropolitana che coprono tutti i punti della città .
Un’altra buona opzione se non si vuole prendere la metropolitana è usare gli storici tram che attraversano il centro. Autobus notturni sempre operativi quando la metropolitana cessa il servizio giornaliero.
I biglietti possono essere acquistati presso le fermate della metropolitana, nei chioschi e nelle tabaccherie, sono validi per tutti i trasporti pubblici in città, il prezzo di un biglietto singolo è di 2 euro, il biglietto di 24 ore costa 7 euro fino a quello di tre giorni che costa 12 euro.

5. Attrazioni turistiche
Prima di recarti a Milano è importante fare un elenco di tutti i luoghi che desideri visitare e delle esperienze che vale la pena fare, in modo da non perdere nulla.

  • il Duomo di Milano: Simbolo del capoluogo lombardo, e situato nell’omonima piazza al centro della metropoli, è dedicato a Santa Maria Nascente. Uno dei più belli al mondo. Oltre a visitare i suoi interni, ti consiglio di prenotare l’ingresso alla cattedrale con accesso alla terrazza senza code, per godere della vista della città tra guglie e gargoyles e soprattutto risparmiare tempo viste le lunghe file che di solito si formano. Per arrivare alla terrazza del Duomo ci sono due modi: con le scale (più economico) e con l’ascensore (più costoso). Ci sono due rampe di scale, il primo di 166 gradini, il secondo di un altro 70. Lo spazio è piccolo ma non schiacciante e, a meno che tu non abbia problemi di mobilità, è il modo che consiglio.

  • la Galleria Vittorio Emanuele II:  uno dei luoghi più “instagrammabili” della città. È una galleria commerciale, costruita negli anni ’60, dove puoi trovare negozi, ristoranti e caffè, oltre a molte persone che cercano la foto desiderata. Una curiosità, al centro della Galleria Vittorio Emanuele II c’è un mosaico sul pavimento con l’immagine di un toro. La leggenda narra che se ti appoggi sul tallone solo sulla tessera mancante e fai tre giri, sarai fortunato per sempre.
  • la Piazza della Scala a Milano: qui si trova uno dei più famosi teatri d’opera del mondo, il Teatro alla Scala. E’ possibile effettuare una visita guidata prenotando in anticipo attraverso questo link. Oltre al teatro, in Piazza della Scala c’è  una bellissima statua di Leonardo da Vinci , con panchine intorno ideali per una sosta.  Leonardo da Vinci ha lasciato un segno importante della sua arte e del suo genio in questa città. In questa piazza puoi anche vedere le facciate di altri edifici, come il Palazzo Marino (Municipio di Milano) o il Palazzo delle banche commerciali .
  • il Castello Sforzesco: È una fortezza della XIV secolo che in seguito divenne la residenza della famiglia Sforza (da cui il suo nome). A differenza di quanto ci si possa aspettare, il Castello Sforzesco di Milano non è in altura, ma in una zona pianeggiante e molto vicina a piazza del Duomo. Ãˆ un posto scelto da molti per passeggiare ed arrivare al vicino parco. L’ ingresso è gratuito e, una volta dentro, è possibile accedere a diversi musei per coloro che amano l’arte e la storia.  Consiglio la visita alle innumerevoli sale di cui è composto con annessa passeggiata sulle mura.
  • il Parco Sempione e l’Arco della Pace di Milano: Questo parco si trova proprio dietro il Castello Sforzesco ed è il più grande parco della città. È un posto piacevole dove passeggiare ma anche ottimo per riposare con le sue diverse aree alberate e pic-nic. All’uscita del parco troverai lArco della Pace, o Arco di Trionfo fatto erigere in principio da Napoleone per suggellare le proprie vittorie e diventato in fine simbolo di pace dopo la sua sconfitta.
  • l’ultima cena” di Leonardo da Vinci: detto anche il Cenacolo si trova nella sua posizione originale, una delle pareti del convento di Santa María delle Grazie. Per vedere questo capolavoro devi prenotare il biglietto con largo anticipo.

  • il quartiere Brera e la Pinacoteca: caratteristico ed elegante quartiere nel cuore della città, a pochi passi dal parco sempione. Le stradine strette con i sassi sono davvero carine. Tantissimi negozi e locali. Un posto in cui cercare un po’ di tranquillità lontano dal traffico ma restando comunque in centro. Tutto sembra fatto apposta per fermare il passante e restituire finalmente il sapore della vecchia Milano. Vietato non fermarsi ad ammirare i meravigliosi capolavori della Pinacoteca, da non perdere le opere di Mantegna, Caravaggio, Raffaello, Canaletto ed il famoso bacio di Hayez
  •  

6. Milano di sera

img_5398Il centro nevralgico della vita notturna della città sono i Navigli qui troverete bar e ristoranti su entrambi i canali. Senza dubbio, se stai cercando un posto per uno spuntino o una cena a Milano, i Navigli saranno un’opzione che non ti deluderà. Se la tua idea e solamente quella di bere qualcosa puoi allungarti alle colonne di San Lorenzo , colonne originali di un tempio romano, fanno oggi parte di una piazza piena di vita. Accanto alla Chiesa di San Lorenzo e queste colonne, i giovani di Milano si incontrano per sorseggiare qualcosa e rilassarsi. P.S. Non perdere l’occasione di goderti un aperitivo nei Navigli tra le 18 e le 21 paghi circa € 10-12 e avrai un drink (cocktail, birra, vino …) e un buffet pieno di prelibatezze.

Buona Visita !!


#milan #milano #milanocity #ultimacena #leonardodavinci #ilbaciodihayez #duomodimilano #navigli #castellosforzesco #pietàrondanini #canaletto #caravaggio #mantegna #raffaello #pinacotecadibrera #teatroallascala

 


3 risposte a "Milano : consigli essenziali per non perdersi il meglio"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...